Iva: acconto e regime per cassa

L’art. 32-bis, DL n. 83/2012, c.d. “Decreto Crescita”, ha introdotto il nuovo regime della liquidazione dell’IVA “per cassa”, prevedendo l’esigibilità differita dell’IVA di cui all’art. 6, comma 5, DPR n. 633/72 per le cessioni/prestazioni eseguite da soggetti passivi con un volume d’affari non superiore a € 2.000.000 nei confronti di soggetti passivi d’imposta.Il nuovo regime dell’IVA per cassa, in base alle disposizioni attuative contenute nel DM 11.10.2012, è entrato in vigore a lo scorso 1.12.2012.E’ quindi possibile fruire di tale regime già per il calcolo dell’acconto Iva dovuto il prossimo 27 dicembre. In questo modo al contribuente è concessa la possibilità di versare eventualmente un importo ridotto rispetto a quello che si sarebbe calcolato senza la fruizione di tale regime.

I Commenti sono chiusi

Newsletter


  • WP SlimStat